DATE / TIME 11/10/2018 20:00

Data / Ora
10/11/2018 20:00
Castello di San Giovanni d’Asso, San Giovanni d'Asso


Sabato 10 Novembre 2018 – Cena di Gala presso Castello San Giovanni d’Asso
SOLD OUT

Viaggi nella Val d’Orcia

a cura dello chef Ronald Bukri (Ristorante Osticcio – Montalcino)

Nella Sala del Camino Aperitivo di Benvenuto dello Chef Ronald Bukri e accompagnamento musicale
Spuma di Pastinaca e Polvere di Alghe
Mortadella Arrosto con Paprika Affumicata
Cialda Soffiata di Polenta
Cialda Soffiata di Riso al Nero di Seppia
Cialda al Grano Saraceno
Verdure in Carpione
Mousse di Finocchiona e Pecorino di Pienza
Passatina di Ceci, Salvia e Acciughe

Ci spostiamo nella sala Superiore del Castello per una cena servita

Risotto, Parmigiano Reggiano “Vacche Rosse” 36 mesi, Burro Acido, Cacao Nebulizzato e Tartufo Bianco di San Giovanni d’Asso
Suprema di Pollo con Grano Saraceno, Salsa Tamari, Alga Kombu Confit e Tartufo Bianco di San Giovanni d’Asso
Crema al Miele Millefiori, Polline Fresco e Tartufo Bianco di San Giovanni d’Asso

La cena sarà accompagnata da una proposta orizzontale di tutte le denominazioni facenti pare del “Consorzio del Brunello di Montalcino”.

PREZZO Euro 60.00 – Prenotazione obbligatoria.
Prenotazione Online

www.osticcio.it

Ronald Bukri inizia in Albania, suo luogo natio, il suo viaggio. Nato a Durazzo il 16 Maggio 1987, si trasferisce con i genitori in Italia, ad Empoli, all’età di 6 anni. Dopo il diploma e le prime esperienze, muove i primi passi nell’alta ristorazione a Colle Val d’Elsa nelle fila di Arnolfo. Dopo un breve periodo al Ristorante Schöneck, è a Il Canto della Certosa di Maggiano che trova la sua illuminazione. Il genio, l’istintività e l’energia di Paolo Lopriore lo colpiscono a tal punto da farne, ancora oggi, il suo massimo punto di riferimento. Ma sulla scia del suo mentore, il richiamo della cucina d’oltralpe è assordante. Dopo essere entrato in contatto con Pierre Gagnaire allo Sketch di Londra, si trasferisce in Australia alla corte di Guillaume Brahimi. L’organizzazione e l’adrenalina del grande ristorante francese lo convincono a fare sosta nell’emisfero australe, dapprima a Sidney al Guillaume at Bennelong e successivamente a Perth al Bistro Guillaume, per oltre un anno.
Di rientro in Italia, ormai più maturo, torna nella sua Toscana ed entra a far parte del nuovo progetto di Igles Corelli in quel di Atman a Villa Rospigliosi. Ma la curiosità che da sempre lo contraddistingue lo porterà a spostarsi nuovamente, stavolta a Parma, al Ristorante Inkiostro
sotto la guida di Terry Giacomello.
Considerato concluso il suo processo formativo, dal febbraio 2018 guida la riapertura di Osticcio, storico locale nel cuore di Montalcino.

Prenota

Questo evento è al completo.